I segreti dell’Autoproduzione Musicale. Il sito e i suoni.

piano

(continua)
Discorso molto simile se pensate di utilizzare dei suoni o delle musiche per promozionare il vostro sito. Vi ho gia’ espresso la mia idea riguardo l’apertura della home con una delle vostre composizioni: meglio di NO! Ma per i sostenitori del contrario che a volte mi scrivono, elencandomi i pregi dell’accogliere i visitatori con le proprie creazioni ( e sono tanti!), ho qualche cosa da suggerire.
Se proprio DOVETE abbinate l’apertura della home a canzoni o musiche GRADEVOLI. E’ chiaro che il piacere che deriva dall’ascolto di suoni o musica e’ estremamente soggettivo: tuttavia ci sono degli studi effettuati sul cervello umano che forse possono essere utili.
Quando ascoltiamo qualcosa attraverso i nostri organi di senso che sono le orecchie cio’ produce uno STIMOLO che colpisce direttamente le parti del cervello deputate ad accoglierlo, vale a dire la corteccia cerebrale specifica che la decodifica,la elabora e infine la invia ad altre parti del sistema nervoso,che producono determinate sostanze ( in genere ormoni) chiamate NEUROTRASMETTITORI.


Di grande impatto emotivo il video ufficiale dei DEATHSTARS -METAL. Da notare l’intro NON stridente,l’abbinamento con immagini ” forti” e musica di effetto che pero’ SI MANTIENE sempre sulla stessa linea armonica. Completa il tutto il ritmo ossessivo che non ” sfora” e l’utilizzo delle note basse emesse dalla voce e non dagli strumenti.
Come ci si mantiene PERFETTAMENTE sul filo del rasoio.Eccezionale!

Essi amplificano e conducono il messaggio stimolando zone del nostro sistema nervoso neurovegetativo e alcuni organi collegati ( il cosiddetto rapporto di BIOFEEDBACK) che in risposta producono delle sostanze chimiche. Ora, se il segnale d’entrata e’ tale da indurre delle risposte positive ecco che verranno prodotte sostanze calmanti, rilassanti e atte ad aumentare la RICETTIVITA’ del nostro corpo a determinati stimoli. In caso contrario,chiaramente,alzano invece la SOGLIA di sbarramento producendo sostanze atte a DIFENDERE l’organismo da cio’ che viene considerato NOCIVO.


Quando la musica E’ RUMORE! E meno male che i robots non hanno orecchie!

E’ chiaro che e’ tutto molto piu’ complicato ma, per spiegarci in parole povere, se offriremo alle orecchie dei nostri visitatori uno stimolo sonoro considerato UNIVERSALMENTE gradevole, ecco che facilmente li vedremo tornare e ricordare il nostro sito come una fonte di piacere. Al contrario, se li bombarderemo con stimoli sonori INACCETTABILI o considerati UNIVERSALMENTE sgradevoli non solo non li vedremo tornare ma il ricordo spiacevole si amplifichera’ nel tempo,aumentandone inconsciamente l’intensita’. Probabilmente ne parleranno ai loro amici come sito da evitare e giacche’,se siete agli inizi,il passaparola e’ un’arma fondamentale probabilmente non andrete avanti sul web. Avete mai sentito parlare dell’EFFETTO VIRALE sui social network? Beh, e’ molto simile a questo processo.
Dunque, colpite bene.


Sembrano innocue ma non sopravviverete a 1 minuto di queste vibrazioni. Eppure le nostre orecchie le captano continuamente. Malumore,nervosismo,insonnia e psicosi derivano da loro.

L’uomo e’ da sempre considerato un animale visivo; se ne fa un gran parlare ed effettivamente la vista e’ un senso prioritario per il NOSTRO PENSIERO ASTRATTO e per tutte quelle funzioni legate alla vita quotidiana. Eppure un non vedente non andra’ MAI incontro a tutti quei deficit intellettivo-comportamentali che affliggono invece un non udente. Lasciatelo dire ad una che ha lavorato anni con ragazzi disabili: un bambino cieco dalla nascita ha QUASI SEMPRE la possibilita’ di fare una vita normale se ben sostenuto e indirizzato. Ma ,a parita’ di condizioni, un SORDO non le ha. Perche’?
Non voglio annoiarvi con lunghe dissertazioni scientifiche e vi riassumo il concetto.

Rilassati con la mia musica!

Il VEDERE ci rapporta al mondo esterno. E’ un senso immediato,che ci aiuta a ENTRARE NELLA SOCIETA’ e ad AGIRE. Tuttavia la sua mancanza stimola il cervello ad accrescere altri sensi che in parte COMPENSANO il deficit. Questo perche’ la vista e’ un senso ATTIVO. Vedere equivale a conoscere,imparare,muoversi.
Il SENTIRE invece ci rapporta al mondo interiore. E’ fondamentale non per il pensiero ma per la sua ELABORAZIONE; inoltre e’ strettamente legata alla PAROLA e alla COMUNICAZIONE con l’esterno. E’ un senso PASSIVO,non immediato e intimamente legato alla parte EMOZIONALE del nostro cervello. La sua mancanza non viene MAI integrata con l’ipersviluppo di altri sensi. Sentire equivale a elaborare, comunicare,ricordare.


Piu’ che di suoni in questo video parliamo di VIBRAZIONI.

Per questo,condizionare un individuo attraverso la vista e’ sicuramente piu’ DIFFICILE che condizionarlo attraverso il suono.
I primi brutali esperimenti in merito cominciarono con lo sfortunato cane di Pavlov (di cui vi invito a leggere) e sono continuati sulla stessa scia. Chi e’ pratico di spot pubblicitari lo sa: se vuoi incuriosire e scuotere il pubblico usa pure un stimolo visivo; ma SE VUOI VENDERE QUALCOSA appoggiati sempre al ” tormentone musicale ” .
Travestite da musichette gradevoli e intervallate qui e li’ da scatti, ritmi e pause strategiche ,questi condizionamenti ci si attaccano addosso tornando a galla nei momenti piu’ strani e vivono con noi. E se il tale spot audace e ricco di nudita’ interessanti tende a sfumare col tempo…ecco che invece il tormentone musicale e’ sempre in agguato e te lo ricordi benissimo.Almeno fin a quando non sara’ sostituito da quello nuovo!
Ancora convinti di vendervi con la vostra musica! Inossidabili!Allora beccatevi queste quattro regolette:

1) Lasciate che la musica sia..un sottofondo. Scegliete un brano tranquillo, se potete. Se invece siete metallari convinti EVITATE musiche con schiocchi,ritmi sincopati e accordi eccessivamente vibranti. La musica puo’ essere pure a palla ma preferite accordi consequenziali e linee regolari,non indugiate sulle note basse e non mettete in opera variazioni. Date la possibilita’ alle orecchie dei vostri visitatori di ADEGUARSI a cio’ che ascolta! Puo’ essere anche un rumore ma..lasciate che sia continuo! Meglio sarebbe alzare il volume della vostra composizione GRADUALMENTE. Preferibile NON superare la soglia degli 80 decibel ma.. a voi la scelta.


Molto carino! Suoni sgradevoli, atmosfere paurose e spunti..macabri!

2) Perche’ invece non utilizzare MUSICHE RILASSANTI per accogliere i vostri visitatori? Youtube ne e’ piena e magari potete anche rivolgervi a qualcuno che pratica musicoterapia per avere una dritta. NON SARA’ una vostra composizione,ma se l’obiettivo e’ di invogliare i visitatori a RIMANERE sul vostro sito, chi se ne frega? Fate che i pochi secondi di visita siano ricordati come un’esperienza gradevole, anche perche’ se qualcuno capita sui siti di artisti non famosi e’ quasi sempre PER CASO. Con un buon accorgimento sonoro magari poi ci ritornano!
3) Se il vostro genere musicale e’ adatto perche’ invece non abbinare immagini idilliache, belle foto,una sufficiente armonia cromatica a SUONI UNIVERSALI? Parliamo di quei suoni tratti dalla natura o da esperienze considerati dalla massa come piacevoli. In cima alla classifica troviamo IL RUMORE DELL’ACQUA: cosa c’e’ di piu’ piacevole di un fresco e languido scrosciare ? Ma anche un timido gorgheggio di uccellini non e’ male! E che dire dello stormire delle foglie, o una leggera brezza boschiva o ancora una bella pioggerellina estiva? Insomma sbizzarritevi con la fantasia!
Trucchettino: se fate la musica giusta ABBINATE nella home questi suoni naturali ad una VOSTRA bella foto. Piu’ piacevole sara’ l’effetto piu’ a lungo vi ricorderanno.


Bell’esempio di musica rilassante. Perche’ non prendere spunto?

4) Viceversa EVITATE come la peste il fischio del treno, l’antifurto della macchina, l’abbaiare del cane e suoni simili che NON HANNO un effetto rilassante sulla psiche umana. Utilizzate spari,battiti e vibrazioni SOLO se attinenti a cio’ che intendete mostrare di voi.E,per favore!, nessun delirio di onnipotenza con applausi sintetici e grida entusiaste! NON sono divertenti,sono IRRITANTI!
(continua)


Fantastico abbinamento tra musica, vibrazione sonora e voce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...