Unchained melody: dalle prigioni al film Ghost

mani.gif

Una delle piu’ belle ( e strappalacrime) canzoni del secolo passato e ancora oggi una delle piu’ “coverizzate” ( si puo’ dire?.)tra quelle considerate ” d’amore”. L’ascoltarla ci riposta immediatamente alla bellezza del film ” Ghost” del 1990,dove una splendida Demi Moore e un virile Patrick Swayze si amavano al di la’ della morte e del tempo. Ma il brano ha uno spessore tutto suo che spesso viene sottovalutato.
Benche’ portato alla ribalta dagli Righteous Brothers nel 1965,in realta’ e’ un assolo di Bobby Hatfield,diciamo la parte tenorile dellì’accattivante duetto e pupillo dell’astuto produttore Phil Spector.,che alla canzone abbino’ una campagna pubblicitaria di grande effetto. Volutamente il brano venne modificato ” sulle corde ” del cantante, che ne stravolse la natura originaria tramutandola in un blues-soul,un genere musicale molto di moda negli anni ’60. Il baritono Bill Medley,l’altra met’a dei Righteous Brothers, in quell’occasione rimase…in panchina. Malgrado cio’ il brano (lato B di un single) si piazzo’ ad un blando quarto posto e dopo l’esplosione iniziale fini’ ben presto nel dimenticatoio.

The Righteous Brothers nel 1965.

The Righteous Brothers nel 1965.

In realta’ la canzone ,scritta nel 1955 da Alex North per la musica e da Hy Zaret per il testo,rappresentava la parte nodale di un film (” Unchained- Senza Catene ) sulla triste vita delle prigioni Americane ed era stata assegnata proprio ad un baritono abbastanza famoso ai quei tempi,Todd Duncan,il quale la cantava nella sua triste cella a mo’ di nenia dedicandola alla sua amata. Nell’intenzione originale il brano non e’ affatto d’amore, ma di disperazione accorata. Lontano da tutti, accusato ingiustamente,in un ambiente a dir poco degradante il protagonista si chiedeva se ancora la sua donna lo amasse, se anche a lei mancassero le sue carezze e di quanto il trascorrere del tempo fosse ennesima condanna .

Unchaained, 1955
Locandina del film

Unchaained, 1955
Locandina del film

In contemporanea la Baxter Les Orchestra ne presento’ una versione strumentale che sali’ immediatamente al primo posto della Hit Parade Americana, e sempre nel 1955 il pianista Inglese Liberace si piazzo’ con la sua versione al numero 20 In Inghilterra, rimanendoci per ben 12 settimane. Fu il suo unico grande successo, a conferma del fatto che malgrado la si intepreti e purche’ non si sia dei cani, il brano mantiene inalterata la sua magia andando avanti…quasi da solo.
Interpretata nel tempo da piu’ di 700 artisti fu poi il film di Jerry Zucker a riproporla al grande pubblico, e questa volta l’intensita’ della trama unita alla suggestione dell’intepretazione ha spedito direttamente il brano nell’olimpo delle canzoni piu’ amate,vessillo degli innamorati e ormai standard di matrice pop. I Righteous Brothers risorsero dalle ceneri apparendo perfino al numero uno nella classifica Top of the Pops ben 25 anni dopo la loro registrazione!
Da allora Unchained Melody e’ volata sempre piu’ in alto ed e’ facile trovare traccia di nuove intepretazioni in tutto il mondo.

Una bella immagine dal film del 1990 " Ghost"
Demi Moore e Patrick Swayze

Una bella immagine dal film del 1990 ” Ghost”
Demi Moore e Patrick Swayze

Questi alcuni degli artisti piu’ famosi:

Les Baxter Orchestra (Instrumental) – Numero 1
Matt Monro
Harry Belafonte
George Benson
Perry Como
Bing Crosby
Neil Diamond
Val Doonican
Todd Duncan
James Galway (Instrumental)
Gareth Gates – Numero 1
Gerry and the Pacemakers
Roy Hamilton
Cuore
Al Hibbler
Engelbert Humperdinck
Tom Jones
John Lennon
Liberace (Instrumental)
Joni Mitchell
Le suore Nolan
Roy Orbison
Donny Osmond
Elaine Paige
Gene Pitney
The Platters
Elvis Presley
Cliff Richard
Righteous Brothers – Numero 1 – due volte!
LeAnn Rimes
Robson e Jerome – Numero 1
Leo Sayer
Peter Sellers con Spike Milligan
Sonny e Cher, Jimmy Young – Numero 1
eccetera eccetera………

Forse una delle registrazioni piu’ controverse fu quella ,non voluta, dei due attori Robson Green e Jerome Flynn ,che la cantarono nell’ambito del programma televisivo del 1995 ” Soldiers Soldiers”. Non essendo cantanti nessuno dei due poteva immaginare che cosa sarebbe successo. Alla fine della puntata l’emittente televisiva ITV fu letteralmente inondata di richieste da parte del pubblico, che voleva a tutti costi acquistare la versione ( diciamo ” dimessa e in alcuni tratti anche ” stonatella “) dei due attori. A malincuore e col timore di perdere la faccia i due furono quindi ” costretti ” dal cantante nonche’ editore Simon Cowel a registrarla in quattro e quattr’otto. La versione ROBSON- FLYNN balzo’ immediatamente ai primi posti delle classifiche Inglesi rimanendoci per 7 settimane, e beccandosi nella prima settimana un bel…disco di platino!. Stenterete a crederci ma ancora oggi QUESTA versione risulta la piu’ venduta al mondo!
Ne sara’ felice il Sir Paul Mc Cartney,che ne ha acquistato i diritti!

Una bella immagine di Robson e Flynn.

Una bella immagine di Robson e Flynn.

Ecco il testo della canzone con la consueta traduzione in Italiano

Unchained MelodyOh, my love, my darling
I’ve hungered for your touch
A long, lonely time

And time goes by so slowly
And time can do so much
Are you still mine?

I need your love
I need your love
God speed your love to me!

Lonely rivers flow
To the sea, to the sea
To the open arms of the sea

Lonely rivers sigh
“Wait for me, wait for me”
I’ll be coming home, wait for me!

Oh, my love, my darling
I’ve hungered, hungered for your touch
A long, lonely time

And time goes by so slowly
And time can do so much
Are you still mine?

I need your love
I need your love
God speed your love to me!

Melodia Senza Catene

Oh amore mio, tesoro mio
ho tanto desiderato il tuo tocco
per lungo tempo, per un triste periodo
e il tempo passa così lentamente
e il tempo può distruggere così tanto
sei ancora mia?
ho bisogno di te, ho bisogno di te
che Dio faccia aumentare il tuo amore per me

fiumi solitari scorrono fino al mare, fino al mare
fino alle braccia aperte del mare, si
fiumi solitari sospirano: “aspettami, aspettami,
tornerò a casa, aspettami”

oh amore mio, tesoro mio
ho tanto desiderato il tuo tocco
per lungo tempo, per un triste periodo
e il tempo passa così lentamente
e il tempo può fare così tanto
sei ancora mia?
ho bisogno di te, ho bisogno di te
che Dio faccia aumentare il tuo amore per me

E ora vi lascio con la mia interpretazione. Chiaramente e’ personale ma,se dobbiamo scegliere un punto di riferimento, diciamo che mi sono ispirata alla versione di Jimmy Young, che mi sembra una delle piu’ belle. La trovate nel mio album MAGIC OLD AMERICA in ascolto gratuito sul mio sito.
Se poi vorrete acquistare qualcosa nel mio negozio digitale…beh,grazie! Sosterrete, se vi va, la mia autoproduzione.

Buon ascolto!

Annunci

3 thoughts on “Unchained melody: dalle prigioni al film Ghost

  1. We’re a gaggle of volunteers and opening a brand new scheme in our community. Your website provided us with valuable info to work on. You’ve done a formidable job and our entire group will be
    thankful to you.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...