La mia avventura nella Musica

180130_112080445534800_109859232423588_95915_923318_n

Non vi mentiro’: questo nuovo blog e’ nato per farmi conoscere,offrirvi la mia musica,la mia voce e..la mia anima. Non e’ retorica dirvi questo. Un’artista si identifica sempre con cio’ che fa e l’arte, in questo caso la musica, diventa parte di noi.

Ho fatto molti lavori nella mia vita: ostracizzata da sempre da una famiglia che non ha mai gradito la mia seconda pelle ho anche provato, come si suol dire, ” a mettermi in riga,a fare qualcosa di normale e istituzionalmente inserito. ” Ho studiato molto, complice anche una scarsa salute che mi ha portato nella mia giovinezza a entrare e uscire dagli ospedali e a non poter mai frequentare una scuola. Ho quindi studiato da sola,facendo i miei bravi esami da privatista e divertendomi nell’accumulare diplomi di ogni tipo la cui raccolta, a un certo punto, e’ diventata quasi un vezzo. Ma la fiamma dell’arte era sempre dentro di me.Per quanto mi sforzassi a rimuoverla, a soffocarla e a contenerla essa era sempre viva e non c’era niente da fare. Ho cominciato a recitare fin da piccolissima,complice una mia cara zia che comprendeva i miei tormenti e che mi diede la possibilita’ di farlo anche in circuiti importanti. Poi la malattia tronco’ ogni cosa e per anni ho pensato solo a guarire. Nel frattempo scrivevo: commedie, canzoni, racconti,qualsiasi cosa mi desse la speranza nel futuro e mi consolasse nella solitudine. Vivere in ospedale da giovani e’ dura,rimanere confinati in un letto quando i tuoi coetanei vanno fuori a godersi l’aria e’ un tormento, e rimanere senza amici ti annulla. Ma la mia ” tara ” artistica mi ha dato la forza di vivere.
Alla musica sono arrivata tardi. Diciamo che e’ la musica che ha trovato me. In quel periodo volevo disperatamente essere ” normale ” e avevo relegato i miei sogni in un cantuccio; mi ero presa la mia brava laurea e mi occupavo di ragazzi con grave handicap psico-fisico. Frequentavo una comitiva di amici di ” seconda mano “,cioe’ amici di amici che per ingannare il tempo suonavano e cosi’,tra una cosa e l’altra,mi sono messa a cantare con loro. Tutto qui. Poi da svago l’affare si e’ complicato: la musica si e’ impadronita di me, i vecchi sogni infantili si sono fatti strada nel mio quotidiano e non sono piu’ stata capace di continuare la vita che facevo. Sono andata via di casa e ho iniziato la mia lunga avventura di cantante che ho sommariamente descritto nella pagina ABOUT ME.
Infine sono arrivata all’AUTOPRODUZIONE.

Uno dei miei tanti LIVE col gruppo storico GLI EDENN. Tante tante serate, dolci ricordi. Il genere era Disco ’70/80. Non il mio preferito ma..mi sono divertita mooolto!

Nel mio sito
http://www.patriziabarrera.com

scrivo:

Parliamoci chiaro: l’autoproduzione è sempre una strana avventura, che nasconde una giungla di pericoli da cui ogni artista vorrebbe fuggire. Insidie come “problemi legali”, investimenti infruttuosi e molestie di vario genere sono sempre in agguato. Vendere su iTunes & C. è gratificante e solletica la vanità personale. Inoltre non ti espone ai problemi di cui sopra.
Tuttavia io ho fatto una scelta diversa e vi spiego il perché.
Oggi le Major (le 4 grandi etichette Sony, Emy, Warner e Universal) monopolizzano letteralmente il mercato mondiale della musica, dettando legge su tutto e condizionando il pubblico sulle mode, le scelte e le modalità di ascolto. Il fine ultimo è la vendita del prodotto musicale e non la sua qualità. Ne consegue che la musica di largo consumo è del tipo “usa e getta”, con artisti-pedine che si susseguono senza lasciare traccia di sé e che vengono promozionati e venduti mediante l’utilizzo indiscriminato dei media, che ne reggono il gioco. Il tempo della meritocrazia e della musica d’autore è dunque finito, e il valore intrinseco dell’arte asservito alle regole di mercato.
Oggi, se un artista vuole sopravvivere, deve necessariamente affidarsi a sé stesso e raggiungere direttamente il pubblico, soprattutto se vuole portare musica di nicchia come quella che faccio io, cioè il Blues e il Jazz.
Questo sito e questo negozio vogliono quindi offrirsi a voi come una speranza per il futuro, e uno stimolo ad altri artisti a seguire la strada dell’indipendenza e della Libertà.

In questo blog vi offro quindi parte di me. La musica interpretata e la musica prodotta,un pezzettino della mia vita nei rari video che mi ritraggono e cio’ che sono in qualche foto. Lo stile e’ chiaramente riflesso della mia grande passione, la OLD AMERICA ,e le inedite sono in stile BLUES con testo in Italiano. href=”http://www.patriziabarrera.com” title=”Patrizia Barrera Sito Ufficiale” target=”_blank”>www.patriziabarrera.com

Se cio’ che vi propongo e’ di vostro gradimento e volete sostenere la mia autoproduzione e’ presente sul sito un negozio digitale dove acquistare gli album o singole canzoni a un prezzo amichevole

I miei video sono imperfetti ma le emozioni sono ..caldissime! Una serata magica per Telethon con un gruppo che ricordo con nostalgia. The BLUESLIFE.

Ma molto potrete fare anche solo dando una sbirciatina AL SITO! Le visite sono il pane quotidiano per i motori di ricerca e anche cosi’ darete al sito la possibilita’ di esistere. Tutti i contenuti sono accessibili GRATUITAMENTE e senza vincoli di orario. Non e’ richiesto ALCUN ABBONAMENTO, ne’ verrete disturbati da newsletter o contaminati da virus. L’Iscrizione, anch’essa GRATUITA, e’ richiesta SOLO se vorrete ricevere ogni settimana le mie canzoni in FREE DOWNLOAD.

E, se ancora non vi va di farmi una visita…beh, almeno passate parola!

www.patriziabarrera.com

Annunci

4 thoughts on “La mia avventura nella Musica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...